Disabili

L’attenzione verso le persone con disabilità fisica e psichica è rivolta, in particolar modo, a potenziare i servizi a supporto della domiciliarità, anche integrati con prestazioni socio-sanitarie, e le forme di sostegno economico alle famiglie, al fine di evitare l’istituzionalizzazione e offrire alle famiglie un supporto importante nell’affrontare le situazioni di disagio e il carico della cura. I servizi rivolti alla popolazione disabile mirano a favorire la loro permanenza nel proprio ambiente di vita, l’autonomia personale e l’integrazione. Si pongono come obiettivi, inoltre, la garanzia del diritto allo studio per coloro i quali sono affetti da disabilità fisica-psichica-sensoriale, l’abbattimento e l’eliminazione delle barriere architettoniche, la mobilità sul territorio, il sostegno economico per il pagamento delle rette delle comunità, la promozione di percorsi individualizzati per favorire l’inserimento lavorativo e l’inclusione sociale.

I servizi:


Assistenza scolastica specialistica
L’Assistenza scolastica specialistica è mirata a supportare i diversamente abili nelle attività scolastiche, a rimuovere gli ostacoli di natura psichica, fisica e ambientale che impediscono la piena fruizione del diritto allo studio, a supportare le attività degli insegnanti di sostegno, a migliorare la risposta della scuola al bisogno delle famiglie con figli disabili.Tra gli interventi previsti per tale servizio figurano la definizione del Percorso Educativo Individualizzato, azioni per rafforzare l’acquisizione delle competenze e dell’autonomia personale, il trasporto, l’abbattimento delle barriere architettoniche, la dotazione di sussidi e ausili didattici.

Assistenza domiciliare disabili mentali
Il servizio è rivolto a favorire la permanenza del disabile psichico nel proprio ambiente di vita, evitandone l’istituzionalizzazione, a migliorare la sua qualità di vita, la salute, la compliance terapeutica, la relazione interfamiliare. Si pone come obiettivi, inoltre, il sostegno ai disabili psichici che vivono nel contesto familiare e alle famiglie che si fanno carico di assisterli. Tra le azioni previste vi sono l’elaborazione di progetti riabilitativi individualizzati, attività di sostegno alla vita quotidiana, alla mobilità personale, interventi socio e psico-educativi e di utilizzo del tempo libero.

Case per la vita: integrazione rette
L’ambito sociale di zona sostiene, mediante, l’integrazione delle rette i costi per il pagamento delle rette delle Case per la Vita (limitatamente alla quota a carico dell’utente nella misura del 60%). Il servizio mira a supportare le attività di accoglienza, ospitalità e miglioramento della vita di pazienti che non presentano ulteriori potenzialità riabilitative e sono privi di sostegno familiare, a fornire una residenza per accoglienza temporanea o permanente a persone con problematiche psico-sociali, prive di riferimenti familiari e che necessitano di sostegno nel mantenimento del rilevo di autonomia e nel percorso di inserimento lavorativo.

Dopo di noi: integrazione rette
L’ambito sociale di zona sostiene, mediante, l’integrazione delle rette i costi per il pagamento delle rette della comunità socio-riabilitativa Dopo di noi (limitatamente alla quota a carico dell’utente nella misura del 30%) a seguito di convenzione con la stessa e con la ASL. Il servizio mira a garantire una vita quotidiana sicura, significativa e soddisfacente a persone maggiorenni in situazione di compromissione funzionale, con o nulla o limitata autonomia, anche senza il supporto familiare.

Centro diurno socioeducativo e riabilitativo
Il servizio mira a sostenere il mantenimento e il recupero dell’autonomia personale da parte delle persone disabili, a sperimentare percorsi mirati per disabili autistici e a sostenere le famiglie dei disabili. Per il perseguimento di tali obiettivi vengono realizzate diverse attività, tra cui quelle educative e a sostegno dell’autonomia psico-motoria, di animazione e socializzazione, di integrazione dei servizi e delle risorse in rete, culturali e ludico-ricreative, psico-motorie, socio-sanitarie e riabilitative, di assistenza nell’espletamento delle attività e delle funzioni quotidiane, di trasporto sociale.

Percorsi di inserimento lavorativo di persone con disturbi psichici
L’obiettivo di tali percorsi è quello di migliorare la qualità della vita degli utenti psichiatrici, in carico ai CSM, in grado di lavorare mediante la realizzazione di progetti individualizzati di inserimento lavorativo ed inclusione sociale.

Home maker patologie psichiatriche
Il servizio di assistenza home maker professionale si rivolge a soggetti affetti da patologie psichiatriche residenti nel territorio dell’Ambito, attraverso una presa in carico da parte del Centro di Salute Mentale (CSM). Le prestazioni erogate mirano a:

  • Affiancare la persone nelle loro attività per favorirne l’autosufficienza, l’autonomia e l’inclusione sociale e la permanenza le proprio domicilio
  • Stimolare la persona nella cura di sé per l’acquisizione di un comportamento più autonomo
  • Stimolare e sostenere la persona sul piano del rapporto interpersonale, amicale e collaborativo
  • Coinvolgere e coordinare le risorse del mondo vitale della persona a livello domiciliare e territoriale

Assistenza Scolastica Specialistica Centro diurno socio educativo riabilitativo

Centro diurno socio educativo riabilitativo