Avviso pubblico Pro.V.I. 2016-2018 (Progetti di Vita Indipendente) imgres Full view

Avviso pubblico Pro.V.I. 2016-2018 (Progetti di Vita Indipendente)

Avviso pubblico Pro.V.I. 2016-2018 (Progetti di Vita Indipendente)

Il Presidente del Coordinamento Istituzionale dell’Ambito di Grumo Appula, comunica che a partire dalle ore 12,00 del 15 dicembre 2016 e fino alle ore 12.00 del 31 Gennaio 2017 è possibile presentare le domande di manifestazione d’interesse per i Progetti di Vita Indipendente (PRO.V.I. 2016-2018).

 

Qual è l’obiettivo della misura regionale?

Favorire l’autonomia delle persone con disabilità.

 

Chi può accedere?

Tutte le persone disabili (persone con disabilità motoria, persone non vedenti, persone affette dalla Sindrome di down e disabilità psichiche lievi/medie ovvero affette da gravi patologie neurodegenerative che abbiano già prodotto permanenti limitazioni alla capacità autonoma di movimento).

 

Quali sono i requisiti minimi per accedere?

  • Certificazione di handicap o di invalidità rilasciata da una Commissione Pubblica ai sensi dell’art. 3 comma 3 della n. 104/92, deputata all’accertamento di tali condizioni.
  • Residenza in Puglia da almeno da 12 mesi prima della pubblicazione dell’Avviso.
  • Età compresa tra 16 e 64 a
  • ISEE socio-sanitario in corso di validità, non superiore a 20.000,00 euro per gli adulti.
  • ISEE socio-sanitario in corso di validità, non superiore a 30.000 euro per i minori.
  • Non essere beneficiari di Assegno di Cura.

 

A quanto ammonta il finanziamento per ciascun progetto?

Per ciascun PRO.V.I. è riconosciuto un massimo di 15.000,00 euro per un anno equivalente a un massimo di 1.250 euro di quota mensile.

 

Quali sono le spese ammissibili?

  1. spese per acquisto di ausilii informatici a fini didattici e lavorativi (non in sostituzione degli ausili che il datore di lavoro o l’ente di formazione ha l’obbligo di assicurare nel rispetto della normativa vigente e che non costituiscano allestimento di postazioni di lavoro);
  2. spese per acquisto di ausilii domatici per l’ambiente domestico (domicilio principale);
  3. spesa per la contrattualizzazione di un assistente personale e per i relativi oneri contributivi (max 80% del totale Pro.V.);
  4. spesa per acquisto di servizi di trasporto a domanda;
  5. spese per fidejussione bancaria (eventuale);
  6. altre spese, purché motivatamente connesse al perseguimento degli obiettivi del Pro.V.I., e comunque soggette ad

 

Come si possono presentare le domande?

L’istanza deve essere presentata esclusivamente on-line collegandosi al seguente indirizzo: http://www.sistema.puglia.it/portal/page/portal/SolidarietaSociale/PROVI

 

Dove è possibile rivolgersi per avere una assistenza gratuita?

Le persone disabili che intendano presentare la domanda di finanziamento devono rivolgersi ad uno dei Centri di Domotica presenti sul territorio, dove riceveranno orientamento e assistenza specialistica gratuita dal personale dedicato proprio a questa attività.

schermata-12-2457745-alle-16-01-16

CENTRO DI DOMOTICA INDIRIZZO COMUNE TELEFONO SITO INTERNET/E-MAIL
CENTRO PER L’AUTONOMIA E AUSILIOTECA – ASSOCIAZIONE e-LSA Via Volga c/o Fiera del Levante Padiglione 129 Hub Bari Bari 0802149886 info@e-lsa.orgwww.e-lsa.org
CATA – CENTRO AUSILII TECNOLOGICI DI BITONTO (ZIP.H) Strada Privata Laterale Piazza Ferdinando II di Borbone, 18 (Piano terra) Bitonto 08037564613208395749 cat@personabile.orgwww.personabile.org